Landing Page: perché ne hai bisogno [Guida Completa 2019]

Ciao, oggi parliamo di come non buttare via i tuoi soldi.

Se vuoi vendere qualcosa online, o comunque se stai cercando di generare contatti per la tua attività, c’è sempre una cosa di cui hai bisogno.

Hai bisogno di una Landing page.

Mi raccomando: fammi sapere qui sotto nei commenti se già usi delle landing page e magari quali problemi hai a farle funzionare. Così ti posso rispondere e nei prossimi video posso prendere spunto per darti altro contenuto super interessante.

Landing Page – A cosa serve

Una landing page ti serve per aumentare le tue vendite oppure per fare in modo che più persone ti lascino il loro contatto.

Se stai spendendo soldi in pubblicità, grazie alle landing page abbasserai i costi per ogni singola vendita o per ogni singolo contatto.

Le landing page si chiamano così proprio perché sono pagine in cui le persone atterrano dopo aver cliccato su qualcosa.

Ad esempio una persona clicca su una tua pubblicità e finisce su una pagina speciale che è appunto una landing page.

landing page

Le landing page hanno delle caratteristiche speciali che le differenziano da altre pagine “normali”, come ad esempio la home page di un sito.

In questo video ti farò vedere una parte di queste caratteristiche e soprattutto cercherò di spiegarti come strutturare queste pagine per riuscire alla fine a vendere di più.

Landing Page – Caratteristiche

Partiamo dalla caratteristica più importante delle landing page:

le landing page hanno un unico obiettivo.

La landing page non deve fare 10 cose insieme ma 1 sola e farla bene.

Questo obiettivo può essere solo uno tra questi due:

1. Fare in modo che più persone possibili ti lascino il loro contatto (Lead Generation);

2. Vendere al massimo un prodotto/servizio.

Mi raccomando: le Landing Page o hanno come obiettivo fare Lead Generation o vendere un prodotto. Mai entrambe le cose insieme.

Ripeto mai entrambe le cose insieme.

Avere delle pagine che hanno sia un obiettivo di vendita ed uno di generazione contatti rischia di confondere il tuo potenziale cliente e così facendo si abbassa il tasso di conversione finale.

Significa che a parità di persone che entreranno sulla tua pagina, quelle che compreranno o quelle che ti lasceranno il contatto saranno molte di meno, se hai due obiettivi sulla stessa pagina.

È come se in un negozio, mentre il commesso ti sta vendendo un paio di jeans, a metà discorso ti chiedesse il numero di telefono! Non saresti un po’ confuso?

Cliente confuso

Questo è purtroppo un errore che vedo fare molto spesso, anche da sedicenti “esperti” del settore, ma abbassa in maniera molto seria le tue conversioni.

Inoltre è il tipico errore di chi non ha ancora capito che sono necessarie landing page diverse durante il percorso di acquisto di una persona (e non ne basta una sola).

Ricordati sempre che quando costruisci una Landing Page ti devi sempre chiedere sempre qual è l’obiettivo finale:

devo generare contatti o devo vendere?

In una landing page puoi avere anche tanti bottoni o tanti link ma l’azione che fai partire quando li clicchi è sempre la stessa.

Te lo ripeto perché è importante: non è detto che tu debba avere solo un bottone ma ne puoi avere anche più di uno in una landing page, però l’azione che fai partire quando li clicchi è sempre la stessa.

Ad esempio se una landing page ha come obiettivo “vendere”, i bottoni presenti nella pagina saranno tutti “Acquista” o “Compralo subito” e tutti ti permetteranno di comprare quel prodotto inserendo poi i tuoi dati personali e della carta di credito.

N.B. Se avevi già dei problemi con il tuo sito, ti consiglio di dare un’occhiata ai 4 motivi per cui il tuo sito non vende).

Mentre se la landing page ha come obiettivo quello di farti lasciare il contatto e-mail, allora i bottoni saranno tutti del tipo “lascia il tuo contatto qui” con di seguito un form con i campi per inserire nome, cognome, email e così via.

Landing page

In una landing page non ci sono altri link e non puoi tornare alla home page, non puoi andare su altre pagine diverse, non puoi avere un bottone per andare sul tuo profilo instagram! Niente di niente!

Su una landing di vendita puoi solo avere bottoni o link per comprare.

Il motivo è sempre lo stesso di prima: devi fare in modo che le persone non si perdano durante un acquisto o mentre ti lasciano il contatto.

Se hai una persona dentro il tuo negozio che sta provando un prodotto, gli diresti mai di andare nel negozio a fianco a vedere se c’è altro?

Perderesti un sacco di vendite e un sacco di clienti!

Conclusioni

Piccolo recap finale.

Oggi abbiamo introdotto un tema fondamentale se vuoi vendere di più online e offline, le landing page.

Le landing page sono pagine con caratteristiche speciali, che hanno un solo unico obiettivo: o vendere o generare contatti. Non fanno mai entrambe le cose insieme.

Questo significa anche che tutti i link o tutti i bottoni al suo interno se cliccati fanno partire la stessa azione.

Nel caso la landing page sia di vendita, l’azione è quella di portarti su una pagina dove inserire la tua carta di credito e i tuoi dati, se invece la landing è di generazione contatti, ovviamente l’azione deve portarti su un form per inserire nome, mail, telefono o comunque tutto quello che ti serve.

Nelle landing non ci sono altri link per uscire o per andare su altre pagine. Non ci sono link per andare alla home, non ci sono modi per andare sulle pagine dei tuoi social e così via.

Nei prossimi video andremo nel dettaglio delle altre caratteristiche delle landing e di tutte le cose importanti che devi sapere per vendere di più attraverso questo strumento.

Lascia un commento