Skip to content

Landing Page: nicchia, prodotto e campagna pubblicitaria [Guida Completa 2019]

Oggi parliamo di come i siti internet siano morti e sepolti e no, non è un titolo clickbait.

siti internet vecchi

Ok, non sono proprio letteralmente i siti internet ad essere morti ma è la concezione che ha il 99% delle persone sui siti internet ad essere vecchia e superata.

E tutto questo ha a che fare con le landing page.

Come ti ho fatto vedere nei video precedenti, le Landing page sono pagine con caratteristiche particolari.

La più importante è che hanno un solo unico obiettivo: o vendere o generare contatti. Non fanno mai entrambe le cose insieme.

Di questa cosa ne ho parlato nel primo video sulle landing. Mi raccomando guardalo perché ti darà le basi per capire meglio quello di cui ti parlo oggi.

Per spiegarti perché la concezione che hanno tutte le persone dei siti internet sia completamente sbagliata, ti devo parlare di un’altra caratteristica delle landing page: cioè la SPECIFICITÀ.

Ogni landing page che si rispetti è SPECIFICA per 3 situazioni diverse:

  • per un prodotto;
  • per una nicchia;
  • per una campagna pubblicitaria.

Landing page specifica per i prodotti

Prendiamo il primo caso: il prodotto.

Ogni prodotto deve avere la sua landing page specifica.

Quindi significa che se vendi 10 prodotti diversi devi avere necessariamente 10 landing page diverse e ognuna di queste va nel dettaglio di un singolo prodotto o servizio.

landing page - specifica per prodotti

Landing page specifica per le nicchie

Però non ci dobbiamo fermare qui, quindi non solo le landing page devono essere specifiche per un prodotto, ma anche per una NICCHIA.

Una nicchia è un insieme di persone che hanno uno stesso interesse.

Ad esempio una nicchia potrebbe essere quella dei Runner cioè un gruppo formato da tutte le persone che corrono, oppure quella dei Cestisti, cioè la nicchia formata dalle persone che giocano a pallacanestro.

Ora, immagina di aver inventato un paio di scarpe che migliorano le prestazioni.

Mettiamo che siano ottime per chi corre ma anche per chi salta, quindi ad esempio per la nicchia dei Cestisti e dei Pallavolisti.

In questo caso dovresti avere almeno 3 landing page differenti: una per vendere le scarpe ai runner, una per venderle ai cestisti e una per venderle ai pallavolisti.

landing page - le nicchie

Quindi un unico prodotto ma 3 landing page diverse perché le nicchie interessanti sono 3.

Devi sempre immaginare una landing page come un tuo commesso in carne ed ossa che cerca di vendere il tuo prodotto.

Immaginatelo in un negozio, davanti al tuo cliente che in questo caso è un runner.

landing page - commesso

Molto probabilmente la prima cosa che diresti a questo cliente è:

“Ciao! Queste scarpe ti possono aiutare a correre più velocemente” e non “Ciao! Queste scarpe possono aiutarti a saltare più in alto”.

Questo perché il runner vuole correre più veloce e non ha bisogno di saltare più in alto.

Inoltre dovresti continuare presentando al tuo cliente, testimonianze di persone che hanno corso la maratona o una gara in tempi più bassi, facendo vedere come si comporta la scarpa con un alto chilometraggio e così via.

Insomma dovresti dare tutte le informazioni necessarie e rilevanti per il Runner in modo tale da fargli comprare la tua scarpa.

Sapere ad esempio che quelle scarpe mantengono un ottimo grip su un fondo in parquet, non dà nessuna informazione rilevante ad un runner ma magari è molto importante per un cestista.

Quindi per questo è fondamentale avere delle pagine differenti a seconda della nicchia.

È ovvio che devi sempre considerare le nicchie in cui probabilmente venderai di più.

Quindi fare delle landing page specifiche per nicchie che ti portano l’1% del fatturato ha poco senso.

Landing page specifica per le campagne pubblicitarie

L’ultimo punto: le landing page devono essere specifiche anche per la campagna pubblicitaria che farai.

Se ad esempio hai in mente di fare un’offerta speciale su un prodotto per Natale, devi avere una landing page specifica che include oltre a tutte le informazioni sul prodotto, anche le nuove informazioni sull’offerta.

landing page - offerta speciale

Ovviamente se fai una pubblicità che parla del lancio di un certo servizio devi fare effettivamente una landing che parla del lancio di quel servizio.

Ogni pubblicità dovrebbe far atterrare le persone su una landing page creata appositamente per quella pubblicità e che rifletta completamente il contenuto della pubblicità.

Se infatti fai una campagna in cui parli di un offerta di un prodotto e poi le persone cliccano e vanno a finire su una pagina in cui ci sono altri prodotti o in cui quell’offerta non è neanche menzionata, pensi che poi compreranno?

Quello che vedo spesso è che tanti brand, anche molto noti, spendono tonnellate di soldi in pubblicità online, ma poi si perdono su questo punto importantissimo.

Cioè fanno ad esempio una pubblicità su un’offerta di un prodotto specifico, poi se clicchi vieni mandato sulla loro homepage.

In questo modo perdono un sacco di soldi di pubblicità e vendono molto ma molto meno di quello che potrebbero.

Quindi la vecchia concezione di siti internet con 5-6 pagine totali più il blog è completamente superata.

Questo perché se crei una landing page per ogni prodotto, per ogni nicchia e per ogni campagna pubblicitaria che fai avrai moltissime pagine diverse.

Quindi attenzione:

con un sito con 5-6 pagine, probabilmente non ci copri neanche le landing page specifiche per i prodotti, figuriamoci per le nicchie e per le campagne.

Per non parlare poi delle landing per fare dei test, di cui non ti ho neanche accennato per non complicare troppo questo argomento.

Conclusioni

Ok piccolo recap finale: oggi abbiamo parlato della seconda caratteristica che devono avere le landing page, cioè la specificità.

Significa che le tue landing page devono essere specifiche:

1) per ogni prodotto che hai;

2) per ogni nicchia;

3) per ogni campagna pubblicitaria che fai.

Questo perché per vendere qualcosa devi dare le informazioni giuste alle persone giuste. Se ad esempio cerchi di vendere un paio di scarpe ad un cestista, parlando dei vantaggi nella maratona, molto probabilmente non ci riuscirai.

Se invece ad un runner parli dei vantaggi in termini di prestazioni sulla maratona, sul comfort nei lunghi chilometraggi o su come ad esempio l’ottima ammortizzazione permetta di evitare certi tipi di infortuni frequenti, allora avrai molte più chance.

Per questo motivo ti servono molte landing page diverse e specifiche a seconda del prodotto, della nicchia e della campagna pubblicitaria.

landing page specifica

Quindi in generale non avrai più un sito con 5-6 pagine più il blog, ma probabilmente ti ritroverai con 30-40-100 o più pagine più il tuo blog!

Per questo dico che la concezione di sito internet odierna è completamente diversa rispetto al passato.

Ci vediamo presto con nuove pillole di marketing digitale!

Lascia un commento