Che cos’è una Startup: scalabilità ed innovatività

Oggi secondo video sulle Startup e sul perché conoscere a fondo le Startup può darti gli spunti giusti per velocizzare la crescita della tua azienda.

Nell’ultimo video ti ho parlato delle 3 caratteristiche che deve avere una startup:

  • deve essere un’attività imprenditoriale;
  • deve essere innovativa;
  • deve essere scalabile.

Oggi andrò nel dettaglio delle ultime due perché così posso darti modo di conoscere quali sono le caratteristiche che permettono a certi progetti di decollare.

Che cos’è una Startup – Caratteristiche

1. Una startup deve essere innovativa

startup - innovatività

Quando parlo di innovatività non mi riferisco solo a quella di prodotto ma anche ad una innovatività del MODELLO DI BUSINESS.

In parole povere, non è detto che in una startup sia necessariamente il prodotto ad essere innovativo. Infatti una startup può vendere un prodotto comune ma basta che lo faccia in un modo innovativo.

Esempio di startup innovativa

Dollar Shave Club è un esempio perfetto di questa situazione. Questa startup che poi è diventata una super azienda, ti consegna ogni mese a casa il numero di rasoi da barba di cui hai bisogno con un modello a subscription: quindi ti vengono scalati i soldi ogni mese dalla carta di credito. Non devi fare nessuna fatica per pagare e nessuna fatica per comprare ogni volta i tuoi rasoi.

startup - dollar shave club

Dollar Shave Club, che poi è stata venduta ad una multinazionale per circa 1 miliardo di dollari, è l’esempio tipico di una startup che ha un’innovatività di business model piuttosto che di prodotto. Infatti i prodotti sono semplicissimi rasoi, ma il modo con cui vengono venduti è fortemente innovativo.

L’innovatività in una startup è importantissima, così come lo è nella tua azienda o nella tua professione. Se infatti vendi un prodotto o un servizio innovativo o in maniera innovativa è molto più facile differenziarsi dalla concorrenza. Significa che venderai di più, spendendo meno in marketing.

Quindi in generale chiediti sempre se i prodotti che vendi sono innovativi rispetto ai tuoi competitor e ragiona in continuazione per fare in modo che lo siano.

3. Una startup deve essere scalabile.

Quando mi chiedono cos’è la scalabilità rispondo sempre: è quella cosa che ti permette di metterti una Lamborghini in garage, in poco tempo. E quando spiego questo termine in questo modo, lo capiscono sempre praticamente tutti!

In termini formali:

La scalabilità è la capacità di un sistema di crescere in maniera non proporzionale allo sforzo e al tempo.

startup - scalabilità

Vediamo qualche esempio semplice, così ci capiamo.

Un ragazzo che fa il grafico di professione, con il suo studio privato, ha un business scalabile?

NO. Perché la crescita del suo fatturato dipende fortemente dal tempo che lui dedica al suo lavoro. Più tempo, più fatturato. Meno tempo, meno fatturato.

È vero che potrebbe migliorare le sue doti tecniche e farsi pagare di più: ma alla fine c’è sempre un limite. E c’è sempre dipendenza tra tempo impiegato e soldi.

Se decidesse di prendere altre persone a lavorare con lui, il discorso non cambierebbe. Ogni persona potrà avere al massimo un certo numero di clienti e quindi rimarrà una diretta correlazione tra “tempo di lavoro” e fatturato. Quindi anche le agenzie non sono scalabili.

Esempio di startup scalabile

Per farti capire cosa intendo veramente per scalabile, ti faccio un esempio con una (ex) Startup famosissima che si chiama Dropbox e che sicuramente. Dropbox ha avuto un periodo in cui cresceva con un “passo” di 100 milioni di utenti all’anno.

Startup - dropbox

La scalabilità del suo prodotto e del suo modello di business, hanno permesso una crescita esponenziale dei suoi utenti (e del suo fatturato), con uno sforzo “lineare”.

Avere dei prodotti o dei servizi scalabili in azienda, ti permette di crescere molto velocemente e ti può far marginare ai massimi livelli. Chiediti sempre questo: se dovessi aumentare il numero di vendite, come crescerebbero i costi e il tempo di produzione? Se crescono di pari passo, allora il tuo prodotto non è scalabile, al contrario invece sì.

Che cos’è una Startup – Conclusioni

Il mio consiglio finale ovviamente è quello di ragionare come una startup nel tuo business, quindi:

  • 1. cercare sempre di avere prodotti o metodologie di vendita fortemente innovativi rispetto alla concorrenza;
  • 2. devi avere prodotti scalabili.

Questo ti permetterà di crescere molto più velocemente, marginando anche molto di più.

Lascia un commento